Dominatore tra le piccole

La 5ª zona della Coppa Rally ha fatto tappa, la seconda stagionale, al Rally di Salsomaggiore Terme il weekend del 31 luglio – 1 agosto; gara che ha visto un record di iscrizioni, con queste chiuse addirittura in anticipo.

Con il numero 1 sulle porte, si presentava al palco di partenza Simone Miele, navigato da Erika Badinelli, per una gara spot sulla Škoda Fabia Rally2 Evo, in previsione del finale di stagione dell'IRC, che lo vede attualmente comandare la classifica. Subito dietro, il vincitore dello scorso anno, Antonio Rusce con l'inseparabile Sauro Farnocchia, sempre con la vettura ceca.

Ma i pretendenti alla vittoria finale erano molti sulle strade parmensi, tra questi l'esperto driver Roberto Vellani, in coppia con Silvia Maletti, che ha duellato per l'intera gara con Miele, dividendo con lui i primati in prova. Unica ad intromettersi in questa lotta a due è stata la Volkswagen Polo GTI R5 guidata da Davide Medici, che è riuscita a strappare il miglior crono sulla “San Pellegrino C”.

Al traguardo di Salsomaggiore Terme, a festeggiare è stato Vellani, primo, davanti ad un tenace Miele ed a Medici, sul gradino più basso del podio.

Tra le piccole di classe N2, Fabio Oppici e la sua Peugeot 106 Rallye, firmata Guidi Enrico Designer, arrivavano alla gara di casa forti del primato in classifica di campionato della 5ª zona, raggiunto con la vittoria nel precedente Rally Adriatico su terra. Il pilota di Collecchio Corse, navigato ancora una volta da Federico Capilli, si è reso protagonista di un autentico dominio, nonostante la prova spettacolo del sabato sera conclusa con un 5° tempo; ma è stato con le speciali della domenica che Oppici è riuscito a sopravanzare tutti i suoi avversari, conservando la testa della classifica fino alla fine e rifilando ben 17”3 al diretto inseguitore Matteo Stefanoni e 30”9 a Luca Bertoli, terzo all'arrivo.

Per il forte pilota parmense arriva, così, quella vittoria su asfalto tanto inseguita e che la sfortuna gli ha più volte negato in questi ultimi anni, nonostante avesse sempre espresso performance di assoluto rilievo. Il successo di Salsomaggiore Terme poi va a consolidare il primato di classe N2 nella 5ª zona e mette una seria ipoteca sulla sua qualificazione per la finale di Coppa Italia Rally al Rally Città di Modena.

Una grande soddisfazione anche per lo studio Guidi Enrico Designer, che in Fabio Oppici ha creduto fin dal 2019, realizzando per lui la livrea della piccola ma competitiva Peugeot 106, prima auto a portare il brand di Monzambano (MN) nel mondo dei rally, ed oggi è con lui a festeggiare questo successo ampiamente meritato.

Foto di PhotoBriano

Featured Posts
Search By Tags